4 Luoghi Romantici e Sereni da Vivere in Autunno

Luoghi Romantici Sereni Autunno Parigi Romantica Nuvole Alberi Cielo Azzurro

In quali luoghi passare qualche giorno autunnale. E cosa fare

Da amante dell’autunno sono sempre in cerca di mete autunnali. Mi piace fare un viaggio, godermi l’autunno a Trieste, oppure fare le ultime camminate in montagna prima dell’inverno. In questi ultimi anni ogni autunno è stato diverso, sempre carico di serenità e di magia, grazie anche ai suoi colori da sogno.

La camminata dalla Malga Ra Stua al Rifugio Fodara Vedla

Questa è una stupenda camminata nel Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies. D’estate la zona è molto frequentata. La quiete e la misticità dell’autunno rendono questa camminata perfetta per gli amanti della montagna. In breve, il percorso è questo: dopo aver parcheggiato la macchina al parcheggio della Malga Ra Stua (raggiungibile sia da Cortina d’Ampezzo che da Dobbiaco), si percorre il sentiero escursionistico n. 9. Questo sentiero si inerpica per 5 km fino al Rifugio Fodara Vedla.

Il percorso inizialmente attraversa le acque del Boite e splendidi prati per poi risalire un bosco bellissimo. Sono circa 300m di dislivello, che noi abbiamo percorso in due ore più o meno. Io con tanto di figlia nello zaino! Appena arriviamo alla fine del bosco, si apre un paesaggio montano quasi paradisiaco fino a raggiungere il rifugio. Dai piccoli masi al rifugio tutto è un po’ incantato.

Luoghi Romantici Sereni Autunno Camminata Montagna Paesaggio Autunnale Parco Naturale Fanes Sennes Braies Mamma Figlia

Perdersi tra le nuvole e guardare la loro essenza mentre siamo in volo

Una delle cose che amo del viaggio in aereo è la sensazione che provo lì in alto, nel cielo tra le nuvole. Sono uno di quei passeggeri che non chiude mai occhio durante il volo e chiede sempre il posto vicino al finestrino per poter ammirare ogni cosa. Mi appiccico al finestrino, osservo le nuvole e volo con la fantasia.

Passare qualche giorno romantico a Parigi

Sono stata varie volte a Parigi, e in tutte le stagioni. I colori dell’autunno liberano un’aura di luce speciale. Romanticismo e magia si fondono insieme. La città risplende più del suo solito. Per me gli irrinunciabili di questo periodo sono: una camminata lungo la Senna, con attraversata del ponte Alessandro III, e una passeggiata nel giardino delle Tuileries. Aggiungerei un brunch in zona. L’immancabile visita alla basilica del Sacro Cuore e del quartiere di Montmartre accompagnato da un pranzo in un ristorante italiano per vivere al ritmo dei locali. Infine, un pranzo in una delle creperie intorno a Rue Elzevir e un giro per le affascinati stradine di Le Marais e le sue boutique.

Godetevi la vostra città e la vostra natura

Una corsa in mezzo alla natura mi fa sentire sempre meglio. Mare, montagna, parco o collina che sia, la bellezza della natura rende anche noi più soavi. Io adoro le corse di prima mattina quando poche persone sono in giro. Vivo ancora più intensamente quei momenti di relax. A Trieste il lungomare in autunno ha un’acqua cristallina e leggera. Si respira un’aria di mare che a me fa emozionare. Spesso vado a correre nel Parco del Catello di Miramare, dove un’oasi di verde abbraccia l’azzurro del mare e del cielo.

Voi quali mete suggerite per l’Autunno?

Articoli Correlati